Select language 
  • Italiano
  • English
  • Français
  • 中文

Realizzazione di Pavimentazioni e Rivestimenti Interni con l’Engineered Stone di Quarella.

Le indicazioni che seguono sono da considerarsi linee guida per impieghi ordinari in ambienti interni e, comunque, non modificano le responsabilità proprie dell’utente finale. Nel caso di applicazione in condizioni che si discostino da quelle consuete per l’edilizia civile, dove si riscontrino ad esempio forti carichi di peso, condizioni termo-igrometriche particolari, situazioni di forte irraggiamento solare, grandi formati, è consigliabile rivolgersi all'Ufficio Tecnico Quarella per uno studio mirato.

  • Le regole di buona esecuzione della posa dei materiali di Quarella non differiscono in modo sostanziale da quelle per i materiali ceramici e valgono per tutti i prodotti, a base Marmo e a base Quarzo.
  • Le marmette devono essere immagazzinate in luogo asciutto e coperto ad una temperatura non inferiore ai 5°C.
  • In condizioni ordinarie sono consigliati collanti a base cementizia a presa rapida e basso contenuto d’acqua (esempio: Granirapid, Mapei), ovvero gli stessi utilizzati per le ceramiche e la pietra naturale. Alla presenza di lastre di grandi dimensioni, di supporti o di sollecitazioni particolari devono essere impiegate colle poliuretaniche bicomponenti. I colori a Base Marmo “Rosso Levanto” e “Verde Tirreno” contengono materiali naturali particolarmente sensibili all’umidità e per questo, normalmente, è richiesto l’impiego di collanti senz’acqua.
  • La posa deve garantire l’adesione del collante su tutta la superficie della marmetta.
  • Il sottofondo deve essere, Pulito, Compatto, Asciutto (umidità relativa inferiore al 2%) ed avere una resistenza a trazione non inferiore a 1 N/mq.
  • E’ consigliata la posa con fughe, tra marmetta e marmetta, dell’ordine dei 2/3 mm, per la cui sigillatura si possono utilizzare i normali prodotti fuganti in uso per le ceramiche.
  • Devono essere previsti giunti di dilatazione elastici (Siliconici o in PVC) lungo le pareti ed a realizzare una campitura di circa 4/5 m. x 4/5 m
  • I prodotti Quarella possono essere impiegati per pavimenti riscaldati. In questo caso il sottofondo deve essere assolutamente asciutto e devono essere curati in modo particolare i giunti di dilatazione.
  • Le marmette si possono agevolmente tagliare ed adattare in opera a secco all'aperto e con adeguate protezioni.
  • Tutti i prodotti, ed in particolare quelli a base Marmo, dopo la posa, devono essere protetti per evitare danneggiamenti, come graffi, nella fase di cantiere.
  • Macchie di colla o di sigillante devono essere rimosse tempestivamente. La pulizia di cantiere dovrà avvenire con detergenti neutri. L’impiego di detergenti acidi è assolutamente da evitare con i materiali a base Marmo.
  • Lavorati, gradini, davanzali si posano analogamente alla pietra naturale.
  • Eventuali tentativi di ripristino delle superfici posate possono essere effettuati in opera solamente sui prodotti a Base Marmo utilizzando gli adeguati macchinari da lucidatura. Sulle superfici a Base Quarzo le operazioni di ri-lucidatura in opera sono sconsigliate, a causa della particolare resistenza dei materiali.

Per ulteriori informazioni tecniche, contattare: Tel. +39 045 82 90 600 - Email: quarella@quarella.com